IN PRIMO PIANO

Salviamo i Greyhounds e Galgos nel Portogallo

"Save The Greyhounds and Galgos of Portugal": al via la campagna internazionale Dopo la grande impresa che ha portato alla chiusura definitiva del Cinodromo di Macao, il peggiore nel mondo, avvenuta il 21 luglio 2018, e alla salvezza di 55 ...
Continua..
A Padova, BULLDOGDAY il più grande raduno nazionale di Bulldog Inglesi

A PADOVA IL PIÙ GRANDE RADUNO NAZIONALE DI BULLDOG INGLESI IL 1 DICEMBRE È IN ARRIVO IL 23° #BULLDOGDAY BENEFICO INVERSINE "CHRISTMAS PARTY" Un esercito di bulldog inglesi e di appassionati vestiti a tema natalizio sta per invadere Pado ...
Continua..
Perdere un animale e perdere una persona cara; dolore paragonabile?

Perdere un animale e perdere una persona cara; dolore paragonabile? Wamiz ha realizzato un sondaggio europeo per capire se il dolore per la perdita di un animale domestico possa essere paragonabile a quello per la perdita di un essere umano.  ...
Continua..
Ricette bestiali

La Fnovi e Ordine Medici Veterinari di Roma e provincia replicano  al servizio di Striscia la notizia   La Fnovi rappresenta orgogliosamente la categoria dei medici veterinari italiani tra i quali rientrano tutti quell ...
Continua..
Uccisa illegalmente aquila di Bonelli

Una perdita enorme per la biodiversità italiana. Così si mettono a rischio i progetti internazionali di conservazione della natura In provincia di Agrigento venerdì 31 ottobre in aperta campagna, un ricercatore della squadra del ...
Continua..
A Bergamo apre il Bau Bar

    Nasce a Curno, alle porte di Bergamo, il Bau Bar Un'area dedicata ai cani e ai loro padroni unica nel suo genere in Italia: con attrezzature per l'agility e la ristorazione. Un moderno spazio dedicato alla ristorazi ...
Continua..

La postura del cane

La comunicazione non verbale

di Pierluigi Raffo

 

Nel linguaggio del cane lapostura assume un valore molto importante e ricopre il 20% della sua comunicazione non verbale. Ma di cosa parlo se parlo di postura?

Parlo della modalità di esporre il proprio corpo all’interlocutore e quindi di bilanciare il proprio baricentro e le parti del corpo. Se noi immaginassimo il cane come costruito in un rettangolo o in un quadrato, a seconda della sua conformazione anatomica potremo dire che è bilanciato, ossia neutro come postura, quando i suoi arti sono paralleli a quelli del parallelepipedo che lo incornicia, quando gli angoli della spalla e del garretto rientrano all’interno di tale figura geometrica e quindi quando il suo baricentroè neutro (né in avanti né indietro).


Diventa importante capire che posture dobbiamo osservare nel cane per capirne lo stato emozionale e per poterne leggere le intenzioni e il significato.


 
 
La postura definisce già parte dell’intenzionalità e della scelta comunicativa del cane: un cane spinto in avanti si presenta assertivo, che non vuol dire aggressivo, un cane spinto indietro si presenta remissivo, ma ciò non vuol dire che abbia paura.La postura indica una scelta comunicativa e, come in tutto il mondo animale, anche nel mondo del cane lui può scegliere differenti strategie comunicative, dall’assertività alla pacificazione ecc.
Anche se la coda, come parte articolata, fa parte della gestualità delle parti articolate, è importante inserirla anche nella parte della postura del cane. Infatti, l’attaccatura e/o la scelta del modo di tenere la coda sono legate spesso alla scelta della postura intrapresa e/o alla razza, alla morfologia o semplicemente alla costituzione del soggetto.
Non prendiamo in considerazione in ciò eventuali modificazioni morfologiche dovute a barbarie come il taglio della coda o a incidenti che ne possano aver cambiato la conformazione anatomica o la funzionalità, ma dobbiamo ricordarci di osservare e valutarne eventualmente la presenza.


Se parlo di postura, parlerò di cane su quattro zampe, ma anche di cane seduto e cane coricato. In queste tre posizioni, principali potremo incontrare:


  • Postura in piedi, su quattro zampe.Tale postura può essere neutrale, ossia cane rilassato e quindi inserito nel quadrato; può essere sbilanciata con baricentro in avanti, a indicare comportamento assertivo; può essere sbilanciata indietro, segno di comportamento remissivo. Queste nomenclature classiche devono essere prese come linee guida, poiché la postura rientra negli altri criteri di comunicazione e del linguaggio e, a mio avviso, da sola non ha altro che un valore indicativo, che andrà sommato agli altri indicatori della comunicazione. Sarà l’insieme di tali indicatori a mostrare la reale intenzione della comunicazione del cane.
  • Postura seduta.Se un cane è seduto non è detto che sia rilassato. Un cane seduto è semplicemente seduto. Posso però sicuramente rilevare se è relativamente rilassato dalla reale postura assunta; un cane relativamente rilassato si presenta scosciato (spostato su di un lato). Se un cane non si presenta scosciato, potrebbe essere in attenzione o essere preoccupato. Insomma, è un comportamento che va valutato all’interno dell’intera comunicazione e dell’uso che il cane fa degli strumenti comunicativi.
  • Postura coricata.Cosa vuole dire quando un cane assume tale postura? Dipende sempre da come valuto il comportamento coricato (o a terra): il cane potrebbe essere posizionato a sfinge, coricato su di un fianco o sulla schiena. Certo è che lo stare a terra è parte di molte fasi della comunicazione. Basti pensare al cane che fa un inchino, mezzo comportamento: potrebbe scegliere di andare poi a terra o di ingaggiare, ma potrebbe anche essere una richiesta di distanza sociale.


Mi presento sono il cane - http://www.edizionilpuntodincontro.it/libri/mi-presento-sono-il-cane?3tK=10



Ti potrebbe interessare anche:


Gentile lettore, puoi richiedere gratuitamente una copia della nostra rivista PET FAMILY.
Bastano pochi click per entrare nel mondo PET FAMILY!


In questa sezione troverai PET FAMILY news in formato digitale, PRONTA DA LEGGERE!


Puoi inserire annunci sul mondo PET e trovare quello che stavi cercando, come ad esempio un nuovo amico!