Cosa vuole comunicare il mio gatto

Cosa vuole comunicare il mio gatto? A cura della Dott.ssa EWA PRINCI Consulente esperta in comportamento ed etologia del gatto Centro di Cultura Felina - culturafelina.it La comunicazione felina è molto differente da quella ....
continua

Ad ogni gatto la sua toilette!

Ad ogni gatto la sua toilette! Chiunque conviva con un gatto o abbia scelto di occuparsene lo sa bene: la loro presenza è una gioia e il loro affetto un dono speciale. Il rapporto con il micio di casa richiede tuttavia anche delle at ....
continua

Le vibrisse i baffi del gatto

Le vibrisse, i baffi del Gatto Il sesto senso dei gatti Il gatto, si sa, può vantare una straordinaria agilità, la capacità di saltare ed evitare ostacoli con una rapidità stupefacente, così come la facoltà di capire sempre qua ....
continua

Igiene del gatto la lettiera suggerimenti e consigli

La lettiera L’igiene in una cassettina Chi ha adottato un gatto lo sa, la lettiera è un accessorio davvero utile, se non indispensabile, per una serena convivenza con Micio. A cura di ANGELICA D’AGLIANOSe in passato la gestio ....
continua

Capire il comportamento del nostro gatto

Come apprende il nostro Micio? Capire come i nostri gatti imparano non è solo affascinante, ma ci aiuta anche a comprendere perché si comportino in un certo modo e ci consente di prendere le giuste decisioni, per un rapporto dur ....
continua

IMPRINTING:lasciare un'impronta

IMPRINTING: lasciare un’impronta A cura della Dott.ssa EWA PRINCI Il gatto è capace di imparare tutta la vita, anche in tarda età, ma c’è una finestra di tempo durante la quale tutto ciò che avrà appreso rimarrà i ....
continua

Il Gatto: animale da proverbi

Il Gatto: animale da proverbi A cura di Roberto Allegri Pochi altri animali affascinano l’immaginario collettivo come il gatto. Praticamente da sempre è il protagonista di fiabe e al centro di leggende. In alcune culture era, ed è ....
continua

Curiosità e miti sulle vite del Gatto

Curiosità e miti sulle vite del Gatto A cura di ANGELICA D’AGLIANO Uno dei luoghi comuni che più si sentono dire quando si parla dei nostri piccoli felini domestici è che abbiano sette vite. Nei paesi anglosas ....
continua

10 Luoghi comuni sui gatti

10 Luoghi comuni sui gatti ANGELICA D'AGLIANO 1) Quando cadono, i gatti atterrano sempre in piedi Questa è una convinzione molto diffusa ma purtroppo non è sempre vera. I Mici sono animali molto agili e con una spina do ....
continua

In vacanza col gatto

Vademecum per un viaggio sereno Mille piccoli accorgimenti aiutano a trascorrere una felice vacanza con il proprio animale da compagnia: anche per il gatto, che sempre più segue i suoi proprietari in vacanza, ci sono semplici reg ....
continua

L'istinto materno della gatta

L'istinto maternoA cura della Dott.ssa SILVIA DIODATI - Medico Veterinario Come per la maggior parte degli animali, anche per la gatta l’istinto materno inizia già a manifestarsi durante i primi periodi della gestazione. ....
continua

Far uscre il gatto di casa SI o No?

Meglio in casa... o fuori? A cura di Dott.ssa SILVIA DIODATI - Medico Veterinario Nel corso dei secoli il gatto si è evoluto da predatore semiselvatico a compagno dell’uomo, da questi accudito e nutrito. Ciò ha comportat ....
continua

Il gatto e la vita di città

Vita in città Dott.ssa Silvia Diodati - Medico Veterinario Basta osservarli per un momento e non possamo fare a meno di richiamare alla memoria un documentario sulla natura africana. Il micio si muove infatti con la stessa circospe ....
continua

L'intelligenza del gatto

Quel Gran Genio Del Mio Gatto A cura di ANGELICA D’AGLIANO Anche se spesso le persone sono portate a fare paragoni non ha molto senso comparare l’intelligenza del cane con quella del gatto: si tratta infatti di due tipi di inte ....
continua

Il linguaggio del gatto

TE LO DICO CON LA CODA Il linguaggio del gatto A cura di FEDERICA MICANTI La coda è un importante indicatore dello stato d’animo del micio che abbiamo di fronte. Ogni gatto infatti ha un proprio carattere e manifesta sentimen ....
continua

Lettiera del gatto: istruzioni per l'uso

Quando parliamo di gatti, e in particolar modo dei Mici d’appartamento, la lettiera è, al giorno d’oggi, uno strumento d’igiene fondamentale. In commercio è disponibile una gran quantità di modelli e una altrettanto vasta scelta di ....
continua

Il territorio del gatto

Il Territorio Del Gatto ANGELICA D’AGLIANO Quando vediamo il nostro micio sonnecchiare in poltrona niente ci sembra più tenero, familiare... e lontano dalla vita selvatica di quel musetto che conosciamo tanto bene. An ....
continua

Lettiera per gatti

Le lettiere che usiamo per i nostri animali domestici si basano su un concetto molto semplice, cioè un substrato che assorbe le deiezioni mantenendo gli ambienti puliti. Esse furono inventate, pare, alla fine degli anni Quaranta da un intr ....
continua

10 mosse per far felice il tuo gatto!

Sono i veri re della casa. Le loro fusa ci trasportano verso un mondo di tranquillità e di relax che ci aiuta a staccare dallo stress della giornata. Si dice che non sono fedeli e affettuosi come i cani, ma gli studi più recenti sembrano ....
continua

Il gatto con gli stivali

Molto prima di incontrare Shrek, il noto combattente, seduttore e fuorilegge Gatto Con Gli Stivali diventa un eroe, quando, per salvare la sua città, si imbarca in un’avventura con la tosta e intelligente gattina di strada Kitty Zampe Di ....
continua

La gattaiola

La gattaiola A cura di ROBERTO ALLEGRI Si sa, i gatti cambiano spesso idea. Da questo punto di vista assomigliano molto alle dive del cinema così come le dipingono i rotocalchi rosa: capricciose e perennemente inde ....
continua

Il gatto e il topo... nemici per la pelle

Gatto & Topo... nemici per la pelle A cura della Dott.ssa SILVIA DIODATI - Medico Veterinario Nato per la caccia Certo, le vere ragioni dell'eterna persecuzione del gatto nei confronti del topo vanno ricercate nei cos ....
continua

Gatto: Ma dove ti eri cacciato?

ROBERTO ALLEGRI Ma dove ti ericacciato? E’ già quasi mezzanotte e la mia gatta ancora non si vede. E’ uscita verso le otto per fare una passeggiata ma ormai è buio fitto e sto cominciando a preoccuparmi. Vado a cerc ....
continua

Il gatto e l'antica grecia

Dott.ssa SILVIA DIODATI - Medico Veterinario I greci – chissà, forse ce l’avevano coi gatti – guardavano con ironia tutte le civiltà che attribuivano poteri magici ai piccoli felini. E gli egizi, chiaramente, erano i primi della ....
continua

I gatti in Oriente

A cura dell'ANFI Associazione Nazionale Felina Italiana Muso di tigre Si ritiene generalmente che l’arrivo del gatto domestico in Cina si collochi agli inizi dell’epoca Han (200 a.C. – 221 d.C.), tesi che è confermat ....
continua

Il mio gatto è un fifone

ANGELICA D'AGLIANO Gatti che si nascondono, che aggrediscono o che fuggono. Ma anche mici che inarcano la schiena, tirano indietro le orecchie e soffiano a più non posso. I felini reagiscono alla paura nei modi più disparati ....
continua

La lettiera del gatto

ANGELICA D'AGLIANO Autopulenti La soluzione ideale per tutti quelli che hanno un gatto in casa, molto in voga negli Stati Uniti, di recente è arrivata anche in Italia ed è stata subito accolta con grande entusiasmo. L ....
continua

Il gatto del Papa

A cura di MAURA MAFFEI - Associazione Nazionale Felina Italiana Leone XII, al secolo Annibale della Genga, non è passato alla storia come un pontefice tra i più popolari. Sebbene fosse assai caritatevole e avesse fornito di dote cent ....
continua

La caduta del gatto

ROBERTO ALLEGRI C’è un modo di dire, "Cascare in piedi come un gatto” che indica la capacità di sapersela cavare in ogni situazione. Un frase che si addice a persone capaci e fortunate, piene di risorse, in grado di capovolge ....
continua

Il gatto e la Pet Therapy

ANGELICA D'AGLIANO Il gatto. Da sempre amato, temuto, rispettato. Si calcola che al giorno d’oggi in Italia vi sia qualcosa come cinquanta razze diverse di mici (senza contare i comuni gatti di casa), che vivono per lo più ....
continua

Agli albori della Pet Therapy

A cura dell’ANFI Associazione Nazionale Felina Italiana Da sempre, l’uomo ha nutrito sentimenti contraddittori nei confronti del gatto. Nell’antichità un anonimo della Crimea scriveva: "Il re Salomone con occhi di gatto gua ....
continua

Le Oasi feline

Autori: ALESSIO ARBUATTI, Dott.ssa SONIA AMENDOLA - Facoltà di Medicina Veterinaria, Università degli Studi di Teramo Sulle navi vichinghe Il gatto accompagna da secoli la storia delle diverse civiltà umane sul nostro piane ....
continua

1 


Autori: ALESSIO ARBUATTI, Dott.ssa SONIA AMENDOLA - Facoltà di Medicina Veterinaria, Università degli Studi di Teramo

 

Sulle navi vichinghe

Il gatto accompagna da secoli la storia delle diverse civiltà umane sul nostro pianeta: lo ritroviamo ritratto sotto forma della Dea Bastet , figlia di Ra, il Dio sole, nei bassorilievi del 1200 a.C., come divinità dal volto di felino, fino al seguito delle legioni romane, e infine imbarcato, come animale d’utilità, a bordo delle navi vichinghe.


Un animale tanto odiato e tanto amato

Non vanno dimenticati i momenti più bui del rapporto uomo-gatto, durante i secoli dell’Inquisizione, quando migliaia di felini furono bruciati al rogo con l’accusa di essere l’incarnazione del male. Oggi le cose sono cambiate e il gatto  è il mammifero più presente nelle case italiane, con più di 7 milioni di soggetti di proprietà censiti.


Un incontro tutto per loro

Da questo rapporto profondo e millenario è nata l’idea di celebrare il gatto con un convegno che si è svolto il 18 febbraio scorso presso la facoltà di Medicina Veterinaria dell’università degli studi di Teramo, grazie alla volontà comune del gruppo studentesco Ateneo Sport e Cultura e del preside il professor Fulvio Marsilio. Nella mattinata si sono avute due relazioni. La prima è stata quella della dottoressa Olga Pattacini, dell’Ausl di Reggio, che ha  illustrato la realtà a volte poco conosciuta dell’oasi felina dove i gatti possono essere gestiti correttamente sia dal punto di vista sanitario che etologico.


Alla presenza del rettore dell’università di Teramo, la professoressa Rita Tranquilli Leali, che ha partecipato attivamente raccontando alla platea le sue esperienze con gli amici felini, sono intervenuti il presidente del corso di laurea in Medicina Veterinaria, professor Lamberto Lambertini ed il professor Augusto Carluccio, presidente del corso di laurea in Tutela e Benessere Animale, laurea triennale unica nel suo genere in Italia, che conta 500 iscritti.


Soluzioni low cost

L’oasi felina è un luogo aperto, non un comune "gattile”. Si tratta di un posto dove gli animali hanno i propri spazi in cui sviluppare le corrette esperienze etologiche, e nel frattempo vengono controllati dal punto di vista sanitario. Oltre a ciò sono state illustrate anche diverse soluzioni low-cost per gestire anche in ambito domestico piccoli gruppi di gatti.


Censiti e mappati

Il secondo intervento ha avuto come relatrice Luana Stefani che ha riportato l’esperienza delle colonie feline riconosciute e ufficializzate dalla legge nazionale sulla prevenzione del randagismo (legge nazionale 281/91 "Legge quadro in materia di animali di affezione e prevenzione del randagismo”). La Stefani, vicepresidente dell’associazione Animal Welfare onlus, gestisce la colonia felina nel cimitero monumentale del Verano di Roma, dove ha provveduto a un primo censimento e mappatura dei gruppi felini.


Un impegno prezioso

Questa attività ha permesso di realizzare piani di controllo demografico tramite la sterilizzazione di tutti i componenti della colonia; contenere gli abbandoni anche con l’educazione degli operatori e dei visitatori; creare postazioni coperte per l’alimentazione della colonia felina.


Una lezione... speciale

Il pomeriggio ha avuto come protagonista una personalità in campo dell’etologia italiana: il professor Giorgio Celli, un vero e proprio "gattofilo” che ha dedicato gran parte della sua vita allo studio di questi felini. Celli è intervenuto con la sua lectio magistralis: "Il gatto di casa: etologia di un’amicizia”, spaziando dai riferimenti storici fino a quelli "condominiali” riguardanti il gatto.

 

Fusa mistiche

Chi di noi non ha mai attribuito alle fusa del gatto un significato mistico? Celli ha fatto notare come le fusa sembrino quasi una formula magica che il gatto recita per tranquillizzare il proprio padrone. Che poi è quanto dimostrato da numerosi studi di pet therapy riguardanti l’effetto benefico che il gatto ha sulla pressione cardiocircolatoria del padrone che lo accarezza. Alla fine è stato inevitabile anche un accenno alla polemica che negli ultimi mesi ha visto protagonista Beppe Bigazzi e le ricette a base di carne di gatto. A tutto ciò Celli ha risposto ironicamente sconsigliando il consumo di carne di gatto in quanto ricca di acidi urici. Per concludere, l’etologo ha anche immaginato un suo ipotetico stemma familiare con un gatto accompagnato dalla dicitura: "non amo comandare … ma nemmeno obbedire”.



Gentile lettore, puoi richiedere gratuitamente una copia della nostra rivista PET FAMILY.
Bastano pochi click per entrare nel mondo PET FAMILY!


In questa sezione troverai PET FAMILY news in formato digitale, PRONTA DA LEGGERE!


Puoi inserire annunci sul mondo PET e trovare quello che stavi cercando, come ad esempio un nuovo amico!