Autorizzazione Privacy
Petfamily
<


Condividi con: Facebook  Twitter  Google+  Email 


ON GIULIA GRILLO MINISTRO ANCHE DELLA SANITA’ VETERINARIA

Le politiche veterinarie siano una priorità del Dicastero Grillo

ANMVI: il "cambiamento” è affrontarle con i Veterinari

 

(Cremona 5 giugno 2018) - Al Ministro della Salute Giulia Grillo, l’Associazione Nazionale Medici Veterinari Italiani (ANMVI) rivolge un augurio di buon lavoro sentito ma non rituale. L’auspicio è che la sanità veterinaria -  negletta nei programmi di elettorali e nel contratto Governo-  sia, da oggi, sulle prime pagine dell’agenda di lavoro della Titolare della Salute.

Le politiche veterinarie riguardano tutta la popolazione animale del Paese, zootecnica e da compagnia; investono la sanità pubblica,  la sicurezza alimentare e le relazioni socio-familiari di tutti gli italiani; non da ultimo, sono un capitolo pesante ma sottostimato del bilancio pubblico, della bilancia commerciale (export), della produzione di ricchezza economica interna (PIL), dei finanziamenti europei.

La legislazione veterinaria europea e nazionale sta attraversando una trasformazione profonda, che richiede la più alta attenzione dei decisori politici, anche per garantire la competitività del sistema veterinario su scala europea e mondiale.

ANMVI si aspetta dal Dicastero-Grillo un approccio scientifico e sanitario alle politiche di sanità veterinaria, fondato sulle competenze e su un dialogo preferenziale con le professionalità pubbliche e private della Veterinaria italiana. Sarebbe un autentico segnale di "cambiamento”.




Gentile lettore, puoi richiedere gratuitamente una copia della nostra rivista PET FAMILY.
Bastano pochi click per entrare nel mondo PET FAMILY!


In questa sezione troverai PET FAMILY news in formato digitale, PRONTA DA LEGGERE!


Puoi inserire annunci sul mondo PET e trovare quello che stavi cercando, come ad esempio un nuovo amico!